DESIGNTECNOLOGIA

Ami il Total White in casa ma hai paura di essere banale?

Se anche tu ami gli ambienti minimal e monocromatici con una prevalenza assoluta di bianco ma hai il timore di essere banale, allora questo articolo fa per te!

Oggi ti mostrerò alcuni trucchi per rendere la tua villa total-white assolutamente originale e ricercata senza cadere nel banale!

[ Foto 1: Ambientazione curata dall'azienda Minotti]

Sicuramente ti è capitato almeno una volta nella vita di vedere la cosiddetta “cartella colori” di pitture per pareti e ti ricorderai certamente la varietà incredibile di sfumature che esistono.

Non so se lo sai, ma ci sono ben 160 sfumature di bianco disponibili!

Quindi con il termine “bianco” si intende una vasta gamma di gradazioni di colore, che vanno dalle tonalità più calde tendenti al crema a quelle più fredde del bianco avorio.

Ma lo sapevi che oltre a queste 160 sfumature ne esistono almeno altrettante in base a come è illuminato il tuo ambiente?

Il bianco è il colore che più di tutti subisce variazioni cromatiche in base alla luce, è quindi importante capire, in base all'orientamento della casa, quali stanze sono più adatte ad essere dipinte interamente di bianco.

Le stanze esposte a Sud, infatti, sono quelle illuminate dalla luce solare diretta, una luce calda contenente tonalità di giallo e rosso.

La stessa cosa non vale per le stanze a nord che ricevono una luce indiretta, più fredda.

In questi ambienti ad esempio, un bianco puro potrebbe non essere adatto perché troppo freddo e andrebbe preferita una tinta con al suo interno sfumature più calde.

[ Foto 2: Ambientazione curata dall'azienda Varenna]

Specificato questo, ora posso svelarti come, con un uso sapiente di forme, texture e materiali potrai creare ambienti ricchi di vitalità e per niente banali!!

1.Prova a giocare con le texture

Il primo passo per creare un ambiente frizzante è sicuramente quello di evitare grosse campiture piatte di bianco puro.

Prova ad optare per arredi con disegni geometrici o tessuti con trame particolari . Accostare cuscini naturali e tappeti dai motivi e dalle consistenze diverse, sarà sicuramente un'arma vincente per arredare un ambiente in modo originale!

Un esempio può essere questa ambientazione di Minotti dove il divano ricco di cuscini dal tessuto naturale e intrecciato scalda l'ambiente rendendo molto vivo.

[ Foto 3: Ambientazione curata dall'azienda Minotti]

2. Tutte le sfumature del bianco!

Come anticipato poco sopra, il bianco è guscio d’uovo, sabbia, avorio, bianco sporco, latte… e altre 156 sfumature!

Non aver paura di mescolare tra loro tonalità calde e fredde: via libera quindi alle gradazioni tendenti al marrone chiaro e quelle tendenti al grigio per individuare possibili e interessanti combinazioni.

Un ambiente che ad una prima occhiata ti potrebbe sembrare totalmente bianco, utilizzando questo gradiente di colore risulterà molto interessante e raffinato.

Un esempio è questa ambientazione di Bulthaup dove la pavimentazione leggermente più grigia dell'arredo fa risaltare una semplice cucina bianca, anche grazie alla luce che entra dall'esterno.

[ Foto 4: Ambientazione curata dall'azienda Bulthaup]

3. Legni naturali e chiari

Le tonalità del legno si sposano alla perfezione con il bianco e contribuiscono a creare piacevoli sensazioni arricchendo di matericità l'ambiente.

Dove possibile, scegli legni di colore biondo come ad esempio il rovere, le cui tonalità pur avvicinandosi al bianco creano un armonioso contrasto.

Un esempio è questa ambientazione di Listone Giordano dove l'utilizzo di un rovere sbiancato posato a spina di pesce cattura l'attenzione e dona particolarità all'ambiente.

[ Foto 5: Ambientazione curata dall'azienda Listone Giordano]

4. Trova un tema al tuo bianco!

Il “Total White” non è assenza di un tema, di simmetrie o geometrie.
In cucina e in bagno, ad esempio, puoi giocare con i materiali: basterà una fuga più scura o una doccia effetto mosaico a creare interessanti contrasti e linee eleganti. Il materiale stesso può diventare il tema del tuo bagno!

Un esempio è questa ambientazione di Santucci dove l'utilizzo del Marmo di Carrara permette di rendere l'ambiente raffinato. La vena grigia, tipica del materiale, dona eleganza e stile senza cadere nella banalità di un normalissimo bagno bianco.

[ Foto 6: Ambientazione curata dall'azienda Santucci]

5. Bianco come purezza senza tempo

Se uno dei tuoi principali timori è quello di scegliere uno stile tipo “villa da copertina” che poi nella quotidianità faresti fatica a vivere, voglio farti riflettere su alcuni concetti.

Il bianco lo trovi spesso sulle riviste di architettura perché è un evergreen senza tempo, è facile da abbinare e rende luminosi e più ampi gli ambienti.

Legato al concetto di purezza e pulizia, è anche il colore ideale per riposare serenamente e recuperare le energie per iniziare alla grande una nuova giornata!

Tutte queste caratteristiche, unite ad un uso intelligente del bianco ti permettono di rientrare dopo una stressante giornata di lavoro e di riposare la mente godendo della semplicità, della purezza e del relax che il bianco ti trasmette.

Flou interpreta questa idea di freschezza e pulizia in modo perfetto.

[ Foto 7: Ambientazione curata dall'azienda Flou ]

Ora che conosci come rendere la tua villa originale anche utilizzando il Colore Bianco, se anche tu vuoi un'atmosfera studiata su misura per te allora il Metodo WonderVILLA che progetta e costruisce ville di prestigio, fa per te!

Se vuoi progettare e costruire la tua villa sartoriale con un unico interlocutore, clicca sul link qui sotto e richiedi subito i 3 video per conoscere nel dettaglio tutte le caratteristiche che dovrebbe avere!

www.wondervillatour.it

Se acquisterai una WonderVILLA “chiavi in mano” avrai diritto senza ulteriori spese anche alla speciale garanzia VILLA GARANTITA 100%che ti tutelerà al 100% sui costi e sui tempi, rimborsandoti ogni tipo di danno!

Se invece non riesci ad aspettare e desideri essere contattato subito, chiama il numero verde 800 910 696!

Ti risponderà uno dei nostri architetti che ti dedicherà il tempo necessario per comprendere meglio la tua situazione e per darti le prime risposte prima di fissare l'appuntamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *