TECNOLOGIA

Le 5 regole per non sbagliare l’illuminazione della cucina

Oggi ti parlo dell'illuminazione della cucina, ambiente dove più che mai l'illuminazione è indispensabile, vista la varietà di funzioni che si svolgono al suo interno che necessitano di una luce studiata.

Inoltre oggi è cambiato totalmente il modo di vivere la cucina poichè nelle cucine moderne non si cucina soltanto e sono diventate sempre di più luoghi conviviali dove puoi invitare un amico a prendere un caffè in tutta tranquillità.

Così anche l'illuminazione è andata di pari passo a questi bisogni e si sono studiate soluzioni luminose sempre più all'avanguardia quasi da farti sentire in sala da pranzo o in soggiorno!

[ Foto 1: Ambientazione cucina dell'azienda Poliform con illuminazione a sospensione dell'azienda Flos, modello Taraxacum ]

Così ho pensato di darti 5 regole da tenere sempre presente per illuminare la tua cucina al meglio:

1. La regola numero uno è avere le idee chiare sul progetto dell'ambiente: la collocazione degli arredi, le dimensioni dell'ambiente, le finestre, i colori e i materiali pensati per la tua cucina sono il punto di partenza per lo studio dell'illuminazione.

 

2. In cucina è indispensabile vederci bene per cucinare e per pulire, pertanto devi porre particolare attenzione al piano di lavoro, il quale deve essere illuminato perfettamente con una luce specifica e direzionata. 

Se hai un piano di lavoro a muro la soluzione ideale è l’utilizzo del LED sottopensile che illumina in modo uniforme tutta la superficie.

Se hai un piano ad isola la tipologia di illuminazione cambia e si possono utilizzare dei faretti a soffitto direzionabili.

 

3. Altro punto importante è quello di predisporre una luce generale che illumini l’intera stanza tramite una luce diffusa che ti permetta di vedere chiaramente tutti gli arredi e di muoverti in sicurezza.

Quindi, se ti piace lo stile minimal, una soluzione è utilizzare velette in cartongesso che schermano la luce diretta, diversamente è possibile installare i faretti a luce diffusa o le strisce a LED.

 

4. Assolutamente necessario è prestare attenzione alla zona del tavolo da pranzo o il bancone. L'illuminazione a sospensione in questo caso è obbligatoria.

La luce su un tavolo deve sempre venire dall’alto ed essere posizionata sul centro del tavolo stesso, come nell'immagine sopra. Infatti questo tipo di luce ti permette di focalizzare l'attenzione sul tavolo ma anche di avere un complemento d’arredo che può dare personalità alla tua cucina.

 

5. Infine, l’ultima regola è la scelta del Colore e della Temperatura del LED.

Ti consiglio di utilizzare il bianco a 3000K durante i momenti conviviali o in cui vuoi rilassarti, in quanto emette una luce calda, confortevole e gradevole per la nostra vista.

Durante la preparazione dei piatti è consigliabile una luce più fredda che ti permette di vedere meglio gli oggetti e i colori dei cibi che stai preparando.

La variazione della temperatura è possibile solo con l'illuminazione LED abbinata alla Domotica.

 

Quindi non sono sufficienti i faretti in cucina come fan tutti?

Come hai visto ogni funzione che svolgi al suo interno richiede un tipo di illuminazione specifica studiata insieme al progetto della tua cucina, che oltre a migliorare la tua vita ha un notevole impatto anche sull’estetica della tua casa.

Giochi di ombre e di luci, lampade e lampadari utilizzati, regalano ad ogni ambiente un’atmosfera diversa, soprattutto se vengono comandati, come i tuoi elettrodomestici, dalla Domotica.

Per poter ottenere questo risultato è importante che l'Interior Designer lavori insieme all'Architetto e al Lighting Designer, come avviene in ogni progetto di WonderVILLA.

Ora che conosci l'importanza dell'illuminazione all'interno della tua villa, se anche tu vuoi una villa personalizzata e studiata su misura, allora il Metodo WonderVILLA che progetta e costruisce ville di prestigio fa per te!

Se vuoi progettare e costruire la tua villa sartoriale con un unico interlocutore, clicca sul link qui sotto e richiedi subito i 3 video per conoscere nel dettaglio tutte le caratteristiche che dovrebbe avere!

www.wondervillatour.it

Se acquisterai una WonderVILLA “chiavi in mano” avrai diritto senza ulteriori spese anche alla speciale garanzia VILLA GARANTITA 100%che ti tutelerà al 100% sui costi e sui tempi, rimborsandoti ogni tipo di danno!

Se invece non riesci ad aspettare e desideri essere contattato subito, chiama il numero verde 800 910 696!

Ti risponderà uno dei nostri architetti che ti dedicherà il tempo necessario per comprendere meglio la tua situazione e per darti le prime risposte prima di fissare l'appuntamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *