TECNOLOGIA

Elegante, Connessa e Funzionale: ecco le 3 parole d’ordine per una vera cucina di prestigio contemporanea!

Elegante, Connessa e Funzionale: ecco le 3 parole d'ordine per una vera cucina di prestigio contemporanea!

La cucina è l'ambiente per eccellenza della casa, il luogo dove si svolge la maggior parte della vita familiare.

Anche tu avrai sicuramente il ricordo di quando da bambino svolgevi i compiti di scuola proprio in cucina e ti sentivi quasi coccolato dalla mamma intorno che sbrigava le faccende domestiche e ti preparava la merenda.

Ti dico questo perchè essendo l'ambiente che più rappresenta la personalità di chi vive la casa, la cucina deve essere progettata esclusivamente secondo lo stile di vita e le esigenze dei suoi abitanti.

Sembrerò un po' controcorrente in questo caso, ma mi rendo conto che non ha senso parlare di mode o tendenze per questo splendido ambiente.

Non esiste una particolare soluzione distributiva o di arredo che va bene per tutti quanti semplicemente perchè ognuno di noi è unico e vive la casa in maniera diversa.

Tuttavia trovo doveroso introdurre questo articolo spiegandoti brevemente i 3 tipi di distribuzione che possiamo trovare in cucina:

  • Cucina Open Space o aperta sul Living: chiameremo così quella particolare soluzione che elimina le pareti divisorie tra cucina, zona pranzo e living e fonde tutto in un unico grande ambiente.

[ Foto 1: Progetto di una villa unifamiliare in provincia di Modena - Committenza Privata - by WonderVILLA ]

É una soluzione che presenta molti vantaggi, tra cui quello di favorire il dialogo e la condivisione tra gli stessi componenti della famiglia. Allo stesso modo, con gli ospiti viene favorita la socializzazione e permette quindi di cucinare e nel frattempo chiacchierare con gli ospiti o gustare con questi ultimi un aperitivo.

Nel blog c'è un intero articolo dedicato a questa disposizione. Fai click nel link di seguito per leggere l'articolo.

  • Semi-integrata: è una soluzione a metà tra l'Open Space e la cucina chiusa ed indipendente dal living. Questi due ambienti vengono infatti separati da una parete-filtro, come ad esempio una porta scorrevole o una parete libreria, che scorre/ruota su dei binari e che si apre solo quando serve.

[ Foto 2: Progetto di una villa unifamiliare in provincia di Modena - Committenza Privata - by WonderVILLA. ]

É la soluzione ideale per chi non ama esporre agli occhi dei suoi ospiti ad esempio i piccoli elettrodomestici come Bimby o planetaria o semplicemente le stoviglie nel lavello mentre si è a tavola.

Se ti riconosci in questi profilo, con una cucina semi-integrata, sei libero di rendere cucina e zona living completamente fusi quando vuoi mantenere il contatto con chi è seduto a tavola o sul divano e successivamente, all'occorrenza, nascondere alla vista la zona della cucina.

  • Cucina chiusa: in questo caso la cucina si trova in un ambiente separato dal salotto/living. É una distribuzione adatta per le persone che concepiscono la cucina come il loro “regno”, un posto quasi sacro dove potersi rifugiare e sfogare la creatività a colpi di soufflè e torte.

[ Foto 3: Cucina RiFRA, modello Fly ]

Oggi però non voglio soffermarmi sulla disposizione ma voglio svelarti quali sono le 3 caratteristiche di una cucina davvero di prestigio, quella che in assoluto farà la differenza tra una villa banale ed ordinaria ed una WonderVILLA unica e contemporanea:

  • Elegante

  • Connessa

  • Funzionale

Sia che sia una cucina separata, sia che si tratti di un Open Space queste 3 caratteristiche devono essere presenti nella cucina di una villa di lusso per i motivi che ti vado a raccontare.

Partiamo quindi con il primo aspetto: L'ELEGANZA.

Rispetto a qualche anno fa, quando si accoglievano gli ospiti solo nelle stanze di rappresentanza come il salotto, oggi il modo di ricevere gli ospiti è cambiato ed è diventato molto meno formale.

Fino a qualche anno fa gli ospiti venivano fatti accomodare solo nelle stanze di rappresentanza come il salotto. Solo qui venivano inseriti i materiali considerati di pregio come marmo o legno pregiato.

Oggi invece il modo di ricevere gli ospiti è diventato molto meno formale e può capitare, ad esempio, di invitare un caro amico per una chiacchierata intima e di sedersi assieme al tavolo della cucina, magari davanti ad una buona tazza di thè o di cioccolata calda.

Se parliamo quindi di una villa di prestigio, converrai con me che anche la cucina deve essere concepita come un ambiente di rappresentanza, in stretta relazione con il living.

[ Foto 4: LB House - Shachar - Rozenfeld Architects - Shai Epstein Photographer. ]

I materiali raffinati non devono essere prerogativa del living o della zona pranzo. Largo uso quindi a:

  • Pietre naturali come Marmo o Granito: soprattutto per i piani di lavoro o per rivestire addirittura tutto l'elemento ad isola centrale, che risulterà così un elegante monolite;

  • Acciaio: è il materiale in assoluto più igienico e resistente in cucina. come le cucine dei ristoranti stellati;

  • Corian: usato per i top, lavelli e anche per l'intero rivestimento, permette di avere delle superfici ampie, prive dei segni di giunzione, che conferisce a queste cucine un aspetto pulito e minimale.

  • Legno: è il sovrano indiscusso delle cucine, capace di donare calore ed eleganza.

Inoltre, elementi che venivano considerati squisitamente tecnologici come le cappe, possono essere il segno caratteristico di una cucina.

Puoi scegliere le modernissime cappe da piano, ossia degli aspiratori integrati col piano cottura che aspirano i vapori generati dalla cottura dei cibi nel momento esatto in cui vengono prodotti. In questo modo elimini gli ostacoli visivi dagli ambienti e lasci circolare la luce in maniera fluida.

[ Foto 5: Cappa da piano prodotta dall'azienda Elica ]

Oppure puoi scegliere la cappa tradizionale, ma declinata in chiave contemporanea, così da renderla un vero e proprio elemento di design.

[ Foto 6: Cappa di design inserita in una cucina Molteni+Dada ]

Sempre in tema di elementi tecnologici, se hai la passione per il buon vino d'annata, un frigo/cantinetta manterrà sempre alla giusta temperatura i tuoi vini in modo da averli sempre a portata di mano per la tua cena o per un semplice calice rilassante dopo il lavoro.

[ Foto 7: Frigo/Cantinetta inserito in una cucina Gaggenau ]

Per quello che riguarda i colori, quelli più eleganti e che bypassano sempre tutte le mode e le tendenze sono i colori naturali, ossia il bianco, ocra, beige, marrone, grigio.

Tuttavia, sei hai una personalità davvero decisa e vuoi svelare questo tratto del tuo carattere attraverso la cucina, puoi scegliere di osare con i colori. Il rosso ad esempio, da sempre espressione della passione e della vivacità, o il blu oceano che ti farà sentire come al mare anche se vivi in città.

Passiamo adesso al secondo aspetto che caratterizza una cucina contemporanea di prestigio. La cucina di una WonderVILLA deve essere CONNESSA.

[ Foto 8: Cucina connessa con il sistema domotico della villa ]

Proprio nell'ultimo Salone del Mobile sono stati presentati da diverse aziende degli elettrodomestici in cui sono inserite funzionalità domotiche, con cui è possibile interagire tramite display touch integrati (posizionati quindi sull'anta del frigo o su quella del forno) oppure attraverso smartphone a distanza.

Un esempio lampante è un frigorifero in cui è possibile guardare dentro attraverso un'app in modo da organizzare la spesa mentre si torna a casa dal lavoro. Allo stesso modo è possibile accendere il forno dallo smartphone o azionare la lavastoviglie.

Inoltre, proprio perchè la cucina viene ormai integrata nel soggiorno, deve avere una illuminazione a LED regolata dalla Domotica sia nell'intensità che nel colore.

In ultima analisi, ogni cucina che si rispetti – e soprattutto quella di una WonderVILLA – deve essere FUNZIONALE.

Soprattutto nelle cucine Open Space totalmente integrate con il living, è necessario sfruttare in maniera razionale tutti gli spazi, in modo da limitare il disordine e trovare più facilmente le cose.

Via libera quindi agli organizer nei cassetti, che permettono di assegnare un posto ad ogni utensile e agli strumenti multifunzione che possono rendere super-organizzato anche un semplice lavello, e che rendono più semplice lavare, tagliare, sminuzzare etc.

[ Foto 8: Organizer nei cassetti di una cucina Cesar ]

Per concludere, in una villa di prestigio la cucina non deve scomparire, anzi deve essere co-protagonista dello spazio e avere carattere, diventando sempre di più una cucina/salotto.

Se acquisti una WonderVILLA “chiavi in mano” avrai diritto senza ulteriori spese anche alla speciale garanzia VILLA GARANTITA 100%che ti tutela al 100% sui costi e sui tempi, rimborsandoti ogni tipo di danno!

Se vuoi avere una villa di prestigio e conoscere nel dettaglio tutte le caratteristiche che dovrebbe avere, clicca sul link qui sotto e richiedi subito i 3 video!

www.wondervillatour.it

Se invece non riesci ad aspettare e vuoi immediatamente aprire il vaso di Pandora, chiama il numero verde 800 910 696!

Ti risponderà uno dei nostri architetti che ti dedicherà il tempo necessario per comprendere meglio la tua situazione e per darti le prime risposte prima di fissare l'appuntamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *